Credenze e Terapia. Smascherare le credenze nocive e liberarsene.
Flèche, Christian e Olivier, Franck

Credenze e terapia. Smascherare le credenze nocive e liberarsene.

Cosa sono esattamente quelle che noi chiamiamo "credenze" o "convinzioni"? Come nascono e come si radicano? E in che cosa esse sono corresponsabili delle nostre malattie? E, soprattutto: come facciamo a smascherarle e liberarcene?

La prima parte di questo libro è dedicata alla definizione delle nostre credenze, e ci stupirà svelandoci che spesso appartengono a questa categoria cose che riteniamo essere delle "verità assolute", cose che diamo per scontate, ignari del loro carettere relativo e soggettivo.

Nella seconda parte di passa alla pratica: gli autori hanno elaborato una serie di esercizi per aiuterci a eliminare i condizionamenti che fino ad oggi ci siamo portati dietro. Il benessere che ne trarremo non sarà soltanto un magnifico quanto inedito senso di liberazione psicologica, ma anche un vero e proprio miglioramento della nostra condizione fisica, secondo il principio caro a Christian Flèche per cui le due dimensioni (fisica e mentale) sono nell'individuo intimamente correlate. 

Un libro che ci darà occhi nuovi con cui vedere il mondo, e noi stessi.



Christian Flèche è psicobioterapeuta, master in PNL e formatore di Decodifica biologica; dirige la Scuola di Biodecodifica di Aix-en-Provence.

Franck Olivier è psicologo, psicoterapeuta e formatore.

279

13,60

Prezzo ridotto!

-15%

16,00 €

» Add to my wishlist

Con questo prodotto
raccogli 13 punti fedeltà.


Ci sono 1 opere collegate a quella visualizzata:

  • ISBN:9788896865187
  • Pagine: 232
  • Inserti a colori: Non presenti
  • Copertina: Plastificata, quadricromia
  • Dimensioni: 14 x 20,5 cm
  • Rilegatura: Brossura
  • Titolo originale dell'opera: Croyances et thérapie.
  • Traduzione di: Daniela Muggia
  • Anno di pubblicazione presso le Edizioni Amrita: 2013
  • INDICE

    Prologo 
    Introduzione 
    PARTE PRIMA - Smascherare le credenze 
     
    Cap. 1 - Definizioni
    Ciò che conta è la struttura (del problema,del pensiero, dell’esperienza)
    Dalla Legge alla superstizione 
     
    Cap. 2 - La struttura delle credenze 
    Valori e loro equivalenze concrete 
    Essere oggetto della propria credenza
    Quantificatori universali ed altri elementi di collegamento
    Scoprire il territorio completo della credenza
    Quali pezzi di credenza possono emergere?
    Lo scenario della vita è un insieme di credenze 
     
    Cap. 3 - Definizione dinamica delle credenze
    Le credenze agiscono da filtro
    La credenza è un’idea autosufficiente, che non sopporta di essere messa in discussione
    La credenza sostituisce il reale
    Una credenza non confessa mai la sua natura di credenza
    La credenza ha sempre una funzione positiva
     
    Cap. 4 - Origini delle credenze
    Ci siamo dimenticati la domanda, ma abbiamo conservato la risposta
    Credenze, cultura e società
     
    Cap. 5- Senso e credenze
    Il mondo è un test di Rorschach 
    In cerca di un senso
    Riabilitazione dell’inconscio come luogo abitato dal sacro
    I campi principali della ricerca di un significato
    I sistemi di attribuzione di significato
     
    Cap. 6- Credenze e “livelli logici” 
    I livelli logici
     
    Cap. 7- Credenze non strutturanti e credenze strutturanti
    Definizioni
    Le finestre di imprinting
     
    Cap. 8 - Gli scompartimenti dell’inconscio
    Crearsi dei collegamenti, riportarli alla luce
    Al cervello non importa il risultato: esegue e basta 
    La guerra è finita
     
    PARTE SECONDA - Liberarsi delle credenze
     
    Cap. 9 - Non è l’evento, che ci fa soffrire, ma il senso
    Cambiare il senso e non la cosa
     
    Cap. 10 - Prima tappa: stabilire una relazione di qualità 
    Ognuno ha le sue credenze
    L’ascolto rogersiano
    Le credenze del terapeuta
    La risalita dall’inconscio al conscio
     
    Cap. 11 - Seconda tappa: definire la credenza limitante, attiva e responsabile del problema
    Reperire le credenze: riconosco solo ciò che già conosco
    Definizione degli errori logici
    Definire una o più credenze limitanti?
    Conflitti tra valori, conflitti tra credenze
     
    Cap. 12 - Terza tappa: destabilizzare la credenza
    Cambiare credenza significa cambiare punti di riferimento
    I principi terapeutici
    Modello dell’analisi funzionale fondata sull’interazione di Fontaine e Ylieff
     
    Cap. 13 - Quarta tappa: definire una credenza generativa, che ci apre 
    Mettere in discussione il collegamento
    Occupare il territorio della vecchia credenza
    La credenza che favorisce l’apertura è adeguata alla realtà
    Caratteristiche di una credenza generativa
    Esempio di un lavoro su una credenza
     
    Cap. 14 - Quinta tappa: verificare la credenza generativa, portatrice di apertura
    È ecologica (ovvero senza effetti collaterali)?
    Cap. 15 - Sesta tappa: instaurare la nuova credenza 
    Non si cambia il passato ma il pensiero
    Doppia coercizione fra due reti di credenze: trovare un criterio super partes 
    La dissociazione terapeutica
     
    Cap. 16 - In conclusione
    Alla fine del libro
    Il valzer delle etichette
    Epilogo