Collabora con noi - Edizioni Amrita

Hai un tuo libro “nel cassetto”?

Sei un traduttore?

Vuoi far parte dei nostri comitati di lettura?

Sei un illustratore?

Vuoi segnalarci un libro che hai letto in lingua straniera e che ti piacerebbe vedere pubblicato in italiano da Amrita?

Desideri invitare un nostro autore per una conferenza o un seminario?

Vuoi diventare un rivenditore Amrita?

 

Hai un tuo libro “nel cassetto”?

Ecco cosa occorre fare per diventare un potenziale autore di Amrita.

1. L’opera dev’essere inedita e completa

Non verranno prese in considerazione opere già presenti nel circuito editoriale, né manoscritti incompleti, abstract o presentazioni parziali.

2. Fornisci alla redazione il seguente materiale:

  • un manoscritto del libro completo, con i numeri di pagina inseriti. Non inviarci l'originale, perché le copie ricevute non si restituiscono. Dato l'alto numero di proposte che riceviamo, prendiamo in considerazione solo quelle che ci arrivano in forma cartacea

  • sulla busta, indirizzata ALL’ATTENZIONE DEI COMITATI DI LETTURA, Edizioni Amrita, CP 1, 10094 Giaveno (Torino)  scrivi anche nome e indirizzo del mittente

  • una sinossi

  • i tuoi dati biografici/ le tue credenziali: cosa fa di te un esperto dell'argomento che tratti?

  • un glossario, se necessario

  • una piccola presentazione che risponda ai seguenti quesiti:

  1. in quale nicchia si colloca la tua opera (p. es: sciamanesimo)?

  2. quali opere simili già esistono in libreria (senza essere, ovviamente, la stessa cosa)?

  3. in che cosa il tuo lavoro è unico? RICORDA: non basta definirlo "molto particolare"... devi anche saperci spiegare perché, perché noi a nostra volta dovremo saperlo spiegare a distributori e giornalisti! In che cosa, dunque, esso migliora o approfondisce quanto già è disponibile sull'argomento?

  4. dati di vendita, titoli e autori di libri che sarebbero potenziali concorrenti (se possibile)



3. Verifica che il tuo genere letterario corrisponda ai nostri piani editoriali

Prima di inviarci un tuo dattiloscritto, verifica che non rientri in una di queste categorie: poesie, canalizzazioni, romanzi, favole, antologie, libri per bambini.



4. Tieni conto del problema delle dimensioni e del prezzo finale

I libri agili sono i preferiti dai lettori perché meno onerosi; se hai “nel cassetto” un libro molto corposo, prova a sfrondarlo: sarebbe davvero un peccato se a causa delle sue dimensioni, e dunque del suo prezzo finale, diventasse poco appetibile per le tasche dei nostri lettori! Tuttavia, nello stesso tempo ricorda che un libro, per definirsi tale, deve avere più di 64 pagine.



Cosa accade dopo

I comitati di valutazione eseguono una lettura completa dell’opera, e, siccome sono composti da volontari ai quali i manoscritti vengono smistati in base ai campi di competenza, non si può chieder loro di essere fulminei. Il tuo manoscritto verrà valutato nel giro di sei mesi, entro e non oltre i quali riceverai un responso, sia in caso positivo che negativo. Il tutto nella massima discrezione.
Insieme al responso, e non prima, ti verrà proposto un contratto editoriale. Le spese di pubblicazione saranno a carico di Amrita e tu percepirai ogni anno i diritti d’autore.

torna su>>

 

Sei un traduttore?

AL MOMENTO SIAMO SOPRATTUTTO INTERESSATI A RICEVERE CV DA TRADUTTORI ITA>ENG E ITA>FRIMPORTANTE: I TRADUTTORI DEVONO ESSERE MADRELINGUA DELLA LINGUA D'ARRIVO

I nostri traduttori devono avere il seguente profilo:

1. avere una cultura universitaria, e a parità di laurea saranno scelti quelli provenienti dal liceo classico a garanzia della conoscenza della lingua italiana e delle sue radici

2. conoscere perfettamente la lingua di partenza e quella di arrivo:l'aver frequentato una scuola di traduzione è, ovviamente, un carattere preferenziale

3. avere esperienza traduttiva nel nostro settore o almeno in campo letterario; meglio se ad essa si accompagna uno spiccato interesse personale per gli argomenti trattati. Nel CV, specificare titoli di opere già tradotte e pubblicate

4. essere in grado di fornire la traduzione in formato digitale

5. essere capaci di valutare con precisione la tempistica esecutiva del proprio lavoro

6. essere disponibili a sottoporsi ad una prova di traduzione su un testo scelto dalla redazione

Una nota molto importante: come immaginerete, riceviamo ogni giorno moltissimi cv, molti dei quali ottimi. Per evitarvi una delusione, vi invitiamo a non inviare il vostro cv se siete consapevoli di mancare di una delle qualifiche sopra elencate!

torna su>>

 

Vuoi far parte dei nostri comitati di lettura?

Provi piacere e interesse per la lettura dei libri del nostro settore?

Amrita si avvale dell’aiuto di svariati comitati di lettura formati da volontari (il che ci mette al riparo da pressioni dettate da tornaconti personali) che semplicemente provano piacere e interesse nel leggere e valutare opere potenzialmente adatte ad essere pubblicate nel nostro catalogo, giacché condividono le nostre motivazioni e hanno voglia di darci una mano…
Ai comitati di lettura viene richiesto di leggere accuratamente l’opera, con diversi mesi di tempo dal momento in cui essa giunge fisicamente in mano alla casa editrice, e di compilare una scheda standard di valutazione, fornita dalla Redazione

Gli altri requisiti dei membri dei comitati di lettura

a) Conoscere bene il catalogo di Amrita: devi avere familiarità con gli argomenti che trattiamo e capacità di valutare il modo in cui vengono esposti.
b) Una competenza specifica: non ci aspettiamo che tu sia competente su tutto, ma che, per lavoro o per tuo interesse personale, tu abbia una buona conoscenza di un settore specifico, per valutare con cognizione di causa la bontà dei testi che rientrano in quel campo. Ciò è particolarmente valido per i testi di medicina o storia delle religioni e delle filosofie, ma non solo.
c) Inoltre, preferiamo avvalerci di volontari che conoscano bene una o più lingue straniere, perché spesso ci giungono proposte in lingua straniera.

Come candidarti

Invia per e-mail alla nostra Redazione (alice.basso@amrita-edizioni.com) un tuo profilo circa i punti a), b) e c) che ci consenta di capire quali libri poterti affidare. Ricordati di scrivere nell’oggetto della tua mail “Volontario per comitati di valutazione”.

torna su>>



Sei un illustratore?

Puoi inviare in visione i tuoi lavori in formato jpg alla Redazione (alice.basso@amrita-edizioni.com). Se sono documenti particolarmente pesanti da inviare, concorda la modalità di recapito con la Redazione. Ricorda di mettere nell’oggetto della tua mail “Proposta di collaborazione come illustratore”.

torna su>>

 

Vuoi segnalarci un libro che hai letto in lingua straniera e che ti piacerebbe vedere pubblicato in italiano da Amrita?

Saremo felici di ricevere ogni suggerimento, naturalmente riguardante titoli che siano in linea con i temi e il catalogo Amrita. Non ti garantiamo che la proposta vada sicuramente in porto, ma possiamo tenerti informato.

Segnala il testo così ad alice.basso@amrita-edizioni.com:

Autore (nome completo), Titolo, Casa editrice e paese di pubblicazione, Anno di pubblicazione, e spiegaci perché l’hai apprezzato e perché secondo te rientrerebbe bene nel catalogo Amrita.

torna su>>

Desideri invitare un nostro autore per una conferenza o un seminario?

Invia al nostro Ufficio Stampa (barbara.curti@amrita-edizioni.com) la tua proposta e una scheda dettagliata di presentazione della tua associazione o centro, in cui specifichi le attività che vi si svolgono, il numero di iscritti, l’affluenza media e la frequenza degli eventi.

E’ importante che ci segnali l’ubicazione e i recapiti dei responsabili, e, se l’associazione ne ha uno, l’indirizzo del suo sito internet. Ricorda: bisogna che abbiamo un’idea chiara delle attività e dell’identità dell’associazione per poter fare da tramite con i nostri Autori e spiegar loro dove li stiamo indirizzando!

Se desideri invitare un autore straniero, inoltre, è particolarmente utile che la scheda di presentazione della tua associazione sia già tradotta nella lingua dell’autore stesso. Sarà per noi più facile inoltrargliela, e per te un modo più diretto e completo di farti conoscere dall’Autore che hai scelto

torna su>>

 

Vuoi diventare un rivenditore di libri Amrita o un nostro affiliato?

Se sei un libraio:

per vendere i libri Amrita non devi fare altro che rivolgerti al nostro distributore nazionale:

Messaggerie Italiane S.p.A.
Corso Sempione, 4
20154 Milano
Tel 02 76020164
info@messaggerie.it
http://www.messaggerie.it/contatti


I librai che ci vengono segnalati dai lettori o dai distributori come particolarmente affidabili e competenti godono di una segnalazione speciale nella sezione "librerie raccomandate".

Se non sei un libraio:

oltre che nelle librerie, i libri Amrita sono presenti in molti siti o blog di privati, associazioni e centri culturali che sono affiliati alle Edizioni Amrita, nonché fisicamente negli studi di medici, naturopati, e in numerose tipologie di negozi, fiere, mercati all’aria aperta che hanno scelto di esporre i libri e di rivenderli…

    • Hai un posto fisico dove vendere i libri: manda una email di presentazione del tuo esercizio o della tua associazione a: ordini@amrita-edizioni.com; verrai ricontattato con le condizioni commerciali del rapporto diretto con la casa editrice.

  • Vuoi praticare la vendita online dal tuo blog o sito senza ingombrarti di un magazzino o degli oneri di spedizione dei prodotti: puoi farlo attraverso il processo di "affiliazione" dal tuo account. Per accedere al tuo account, esegui il login e fai click sul tuo nome, in alto a destra.

    Finalizzato il processo di affiliazione, ogni volta che Amrita riceverà un ordine proveniente dal tuo sito o blog, ti accrediterà automaticamente una percentuale dell'ordine andato a buon fine. Per ulteriori informazioni fai click qui, se hai bisogno di chiarimenti riguardo il processo di affiliazione puoi contattare Luca Giai all'indirizzo mail: luca.giai@amrita-edizioni.com

torna su>>