In offerta Giù le mani da Pierino. Accompagnamento empatico dei bambini affetti da ADHD (sindrome da iperattività e deficit di attenzione) Espandi

Giù le mani da Pierino

Accompagnamento empatico dei bambini affetti da ADHD (sindrome da iperattività e deficit di attenzione)
Daniela Muggia, Emilia Costa

285

Novità!

L’ADHD è la sindrome di Deficit di attenzione e Iperattività che rende la vita durissima a bambini, genitori insegnanti, e la cui realtà è oggi molto discussa. Intanto, si sottopongono i piccoli a pesanti e rischiose terapie a base di psicofarmaci. E se ci fosse un altro modo, non invasivo, di aiutarli?

L’innovazione dell’approccio presentato in questo libro è triplice:
    1.    tenere conto del nuovo paradigma, imposto dall’evoluzione della fisica quantistica, secondo il quale possiamo avere più informazioni se adeguatamente equipaggiati degli stati corretti da cui coglierle, e a nostra volta trasmettere informazioni diverse veicolate dallo stato di grande pace a cui possiamo avere accesso tutti, se solo ci addestriamo;
    2.    introdurre nell’ambito dell’ADHD il concetto di “mandala della sofferenza” collettiva, alimentata e subìta a pari titolo da ogni suo componente umano: il bambino, i suoi genitori e fratelli, i suoi compagni di classe, gli insegnanti, il terapeuta-accompagnatore;
    3.    inserire nell’ingranaggio ben oliato del circolo vizioso della sofferenza autoalimentata un elemento trasformativo che ne incagli il procedere, che sia di guarigione non della sindrome, la cui realtà è peraltro molto discussa oggi, ma della sofferenza collettiva, senza troppo preoccuparsi da quale porta entrerà, se dal bambino, dai genitori, dagli insegnanti, odal terapeuta-accompagnatore.
L’ispirazione viene dal Metodo di Accompagnamento Empatico della sofferenza fin qui riservato specialmente alle persone alla fine della vita, ispirato alla straordinaria tanatologia tibetana, basato sullo stato di grande empatia che caratterizza tanto il bambino quanto il morente, e che l’accompagnatore può imparare a conseguire attraverso metodi antichi oggi convalidati dalle neuroscienze.
Ne parlano, con ricchezza di esempi tratti dalla loro pluridecennale esperienza e fondandosi su una quantità straordinaria di ricerche condotte in tutto il mondo, una tanatologa esperta nell’accompagnamento empatico della fine della vita e del lutto e una psichiatra che da anni lavora empaticamente con i suoi piccoli e grandi pazienti. 


Questo libro è disponibile in altre lingue:

 EnglishEnglish       EspanolEspañol

Maggiori dettagli

12,75 €

tasse incl.

15,00 € tasse incl.

-15%

Promo attive

  • 15% di sconto su tutto il catalogo
  • Scegli un libro in omaggio ogni 30 euro spesi
  • Raccogli punti ad ogni acquisto e trasformali in sconti

Scarica il catalogo

Daniela MuggiaDaniela Muggia, Premio Terzani 2008 per l’umanizzazione della medicina, allieva diretta di Sogyal Rinpoche e Cesare Boni, ha messo a punto in più di 20 anni di esperienza il Metodo di Accompagnamento Empatico della Fine della Vita (ECEL), oggi un Master dell’Università Roma 3. 


- Sito Web: danielamuggia.it/
- Contatto mail: [email protected]
- Segui Daniela su Facebook
Emilia Costa, coautrice di Giù le mani da Pierino, ed. Amrita, allieva diretta di Jung, Assagioli e Tedeschi. Docente di Psichiatria e Psicoterapia all’Università La Sapienza di Roma, Decana del Comitato Scientifico di Farmacovigilanza sull’eccesso di farmaci somministrati ai minori promosso dall’associazione “Giù le mani dai bambini”, ha più di 360 pubblicazioni scientifiche all’attivo, molte delle quali pionieristiche.
Avvertenza
Ringraziamenti
Prefazione di Luca Poma
Cap. 1 - Dalla “camicia di forza” chimica... all’empatia
Cos’è l’ADHD? Esiste davvero?
I fattori che influenzano lo sviluppo del cervello
Il cambio di paradigma
Una nuova ispirazione: l’accompagnamento empatico delle persone alla fine della vita
Cosa cambia coltivando l’empatia?
Sum, ergo cogito
Come coltivare un ascolto empatico profondo da offrire a chi soffre?
Fisica quantistica, empatia e resilienza
Cap. 2 - Storie, e non storielle, di Pierini
Pierino è un saggio nascosto
Pierino non è capriccioso
Pierino è un cervellone
Pierino è ossessivo
Cap. 3 - Primo: accogliere e ascoltare
Se cambio un addendo cambio il risultato: intervenire su un elemento qualsiasi del mandala della sofferenza
Cap. 4 - Secondo: rimettere al centro Pierino
I simboli come linguaggio per parlare con Pierino
Al centro, e continuamente!
Il pericolo delle proiezioni
Tempo e spazio congelati: rimettiamoli in movimento
Pierino è un bambino... ventoso!
La parola a Pierino
Cap. 5 - Terzo: riconoscere il valore innato, o saggezza, di Pierino: quali progetti per lui nelle scuole?
Tirar fuori o metter dentro?
Passare all’azione
Mindfulness
  Studi & ricerche
  I progetti nelle scuole
Meditazione Trascendentale (MT) 
  Studi & ricerche
  I progetti nelle scuole
Meditazione del Sahaja Yoga (MSY)
  Studi & ricerche
  I progetti nelle scuole
Il Progetto Alice: la forza della prevenzione
Bibliografia
Note biografiche sulle autrici

Questo libro, che usa la penetrante saggezza della tanatologia tibetana per attingere al potere dell’empatia, si rivelerà uno strumento indispensabile non solo per chi si prende cura di bambini affetti da ADHD, ma anche per tutti noi. Ervin Laszlo, autore e fondatore/presidente del Club di Budapest.


Il sito web www.dasapere.it dedica a questo libro una bella recensione.

Giù le mani da Pierino

Eccoti un assaggio di questo libro: leggi online le prime pagine

Inizia a leggere... (657.34k)
ISBN:9788896865354
Pagine:208 pp.
Collana:Ben-essere
Inserti a colori:Non presenti
Copertina:Plastificata, quadricromia
Dimensioni:14 x 20,5 cm
Rilegatura:Brossura
Anno di pubblicazione presso le Edizioni Amrita:2013
Tipo di prodottoLibri
Argomenti trattati nella collana:Malattie e malesseri

Argomenti

Autori

I libri che pubblichiamo sono il nostro contributo ad un mondo che sta emergendo, basato sulla cooperazione piuttosto che sulla competitività, sull’affermazione dello spirito umano piuttosto che sul dubbio del proprio valore, e sulla certezza che esiste una connessione fra tutti gli individui.

Il nostro fine è di toccare quante più vite è possibile con un messaggio di speranza in un mondo migliore.