Novità! Vado a vivere sotto i ponti Espandi

Vado a vivere sotto i ponti

Paolo Pallavidino

367

Novità!

Tutti abbiamo delle paure. Sono i nostri mostri, o, come li chiama l’autore, i nostri draghi. A volte ci frenano, si impadroniscono del volante e guidano la nostra vita. Una delle paure più forti dell’autore di questo libro era quella di finire senza soldi a vivere sotto i ponti. Era stata la paura di suo padre e prima ancora di suo nonno. Così, un giorno di novembre, Paolo ha deciso di affrontarla: è uscito di casa ed è andato a vivere per cinque mesi sotto i ponti. Uno zaino, un sacco a pelo, niente soldi. Questo è il racconto dell’esperienza e di come gli ha cambiato la vita, aprendogli un percorso spirituale che oggi può condividere con noi.

Maggiori dettagli

12,00 €

  • WhatsApp-Image-2019-12-13-at-12-16-43
  • WhatsApp-Image-2019-12-13-at-12-16-41
  • WhatsApp-Image-2019-12-13-at-12-16-43-1-
  • WhatsApp-Image-2019-12-13-at-12-16-41-1-
  • WhatsApp-Image-2019-12-13-at-12-16-41-2--2
  • WhatsApp-Image-2019-12-13-at-12-16-43-2--2

AMRITANEWS

Scoprire per primi novità, promozioni, eventi e webinar!

Scarica il catalogo


Scopri il progetto

AMRITA 
AA- MENU.png ACADEMY

• 1A. Anima-li: Comunichi-amo
• 1B. Anima-li: Cosa succede quando ci lasciano
• Sciamanesimo
Paolo Pallavidino è torinese ed è stato in passato animatore socio culturale e producer internazionale di documentari. Nel 2005 inizia un profondo percorso di crescita personale e ricerca spirituale che gli fa conoscere il mondo del Tantra e del Maschile consapevole. Oggi è un terapeuta e un facilitatore che lavora attraverso il massaggio tantrico di guarigione emozionale e la conduzione di workshop e cerchi.
ISBN:978-88-6996-215-8
Pagine:118
Collana:ComunicAzione
Inserti a colori:Non presenti
Copertina:Plastificata, quadricromia
Dimensioni:14 x 20,5 cm
Rilegatura:Brossura
Anno di pubblicazione presso le Edizioni Amrita:2020
Tipo di prodottoLibri

Argomenti

Autori

I libri che pubblichiamo sono il nostro contributo ad un mondo che sta emergendo, basato sulla cooperazione piuttosto che sulla competitività, sull’affermazione dello spirito umano piuttosto che sul dubbio del proprio valore, e sulla certezza che esiste una connessione fra tutti gli individui.

Il nostro fine è di toccare quante più vite è possibile con un messaggio di speranza in un mondo migliore.