Abbiamo intervistato Lise Bourbeau!
Lise, che ha formato oltre 40.000 persone grazie alla scuola “Ascolta il tuo corpo”,
ci spiega come mai questa nuova edizione è dedicata agli uomini...



Perché un'edizione dedicata agli uomini?
Perché ci siamo resi conto che gli uomini che si avvicinavano al tavolo su cui erano esposti i libri durante le conferenze sfogliavano tutti i libri tranne Ascolta il tuo corpo, probabilmente perché la copertina dell'edizione francese era rosa. Inoltre, ci siamo accorti che sempre più uomini stanno aprendosi all'argomento della crescita personale.

Che ruolo svolgono i lati maschile e femminile nella nostra evoluzione personale?
Un ruolo importante; perché la parte maschile, da molti anni, ha preso troppa importanza. Con l’avvento dell’era dell’acquario, la parte femminile dovrà riprendere il posto che le spetta: ci sarà più armonia fra l'ascolto dei bisogni del nostro essere (qualità femminile) e l'ascolto del lato maschile che sa quando e come agire per soddisfarli (qualità maschile); ci sarà più armonia nelle relazioni fra uomini e donne. Gli uomini hanno sempre creduto che essere attenti a ciò accade dentro di noi, ai nostri sentimenti, alle nostre paure, eccetera, fosse roba da donne, ma anche negli uomini è presente un lato femminile. Grazie all’Era dell'Acquario, i nostri compagni saranno più aperti a questo mondo interiore.

Il libro inizia con un capitolo sullo "scopo principale dell'essere umano". Secondo lei, in che modo conoscerci meglio può aiutarci ad evolvere e avvicinarci al nostro "scopo" personale?
Perché è l'unico modo per ascoltare i bisogni del nostro essere e vivere in armonia con noi stessi e con gli altri.
L' ego svolge un ruolo troppo importante sulla Terra. La maggior parte di noi non è nemmeno consapevole di aver quasi sempre ascoltato il proprio ego anziché il proprio cuore. È solo grazie all’ascolto interiore che possiamo discernere se è l'ego a parlare oppure il cuore.


Per portare un vero e proprio cambiamento nella nostra vita, come possiamo passare dal piano mentale a un piano più profondo?
Praticando il vero amore, vedendoci così come siamo, senza negazioni, senza paure, senza sensi di colpa. In breve, dandoci il diritto di essere umani con i nostri limiti, senza dimenticarci dei nostri obiettivi, della nostra ragion d'essere. Questo non significa che stiamo ignorando il piano mentale. Al contrario, ne abbiamo bisogno proprio come del piano fisico e di quello emotivo. Ma vogliamo assicurarci che la nostra mente ascolti sempre di più il nostro cuore anziché l'ego.

Qual è il ruolo dell'ego in un contesto di crescita personale?
È il più grande ostacolo che ci sia, perché ha paura di perdere il suo posto. Dopo che per anni gli abbiamo permesso di dirigere la nostra vita, è convinto che non saremmo in grado di sopravvivere se ascoltassimo invece il nostro cuore. Il nostro ego ha preso il potere su di noi. Il lato positivo dell'ego è che ci aiuta a capire che non vogliamo più vivere nella paura e nei sensi di colpa, e che per riuscirci dobbiamo posizionarci, prenderci cura della nostra vita, il che ci aiuta diventare di nuovo noi stessi, essere in contatto con la nostra forza interiore.

Che cosa è Amrita per te?
Amrita fa parte di tutti quei i mezzi che l'Universo ha usato fino ad oggi per aiutare a trasmettere gli insegnamenti di ASCOLTA IL TUO CORPO. Gliene sono molto grata.