LA RIVELAZIONE DELLE VERITÀ CHE CI SONO STATE NEGATE

L’inchiesta madre sulla controversa questione UFO, il bestseller del Dr. Steven Greer che ha ispirato l’omonimo docu-film campione di visualizzazioni su Netflix, Unacknowledged.
Ufficiali delle forze armate, agenti dei servizi di intelligence e alti funzionari del governo USA e delle compagnie appaltatrici per la Difesa denunciano un’intricata rete di segretezza e illegalità che da oltre settant’anni preclude al mondo intero la divulgazione di informazioni riguardo la presenza di oggetti volanti non identificati nella nostra atmosfera.
Amrita Edizioni è lieta di annunciarne la pubblicazione in lingua italiana: Verità negate. Unacknowledged è la prima opera di Steven Greer edita in Italia ed è accompagnata dalla prefazione di Sabrina Pieragostini, giornalista, autrice e conduttrice televisiva.

 
I film degli ultimi decenni ce li hanno presentati in diversi modi: dalle creature mostruose e bestiali di Ridley Scott nel suo celeberrimo Alien, alle razze bellicose e conquistatrici de La Guerra dei Mondi e Indipendence Day, agli “antropologi cosmici” interessati a uno scambio “interculturale” pacifico di Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo e Contact, sino ai naufraghi interstellari dall’animo profondamente “umano” di Starman ed E.T. Grigi, rettiloidi, bassi e tozzi, dal cranio allungato, robotici, talvolta eterei o dall’aspetto “nordico”. Una cosa è certa: immaginario collettivo e iconografie sulla vita extraterrestre hanno conosciuto un’evoluzione sconvolgente negli ultimi settant’anni, ovvero da quando nel 1947 si sarebbe verificato lo schianto al suolo di un disco volante nella cittadina di Roswell, Nuovo Messico. Ma si tratta davvero esclusivamente di un prodotto dell’umana fantasia o forse qualche elemento di verità fattuale, in questo ampio e variegato repertorio di rappresentazioni, effettivamente c’è?
Non sono in pochi coloro che affermano di averli visti con i propri occhi e/o di essere addirittura entrati in contatto con essi. Nonostante parte non trascurabile delle testimonianze di contatto provenga da fonti autorevoli e individui con credenziali verificate, le autorità preposte hanno sempre negato categoricamente la presenza sul nostro pianeta di qualsiasi forma di vita di origine non terrestre. E, come fisiologicamente accade in ogni epoca e società, qualcuno non è riuscito ad accettare la realtà istituzionalmente sanzionata.

Pochi altri al mondo come Steven Greer, fondatore del CSETI, Center for the Study of Extraterrestrial Intelligence (centro per gli studi sull’intelligenza extraterrestre), possono vantare oltre trent’anni di ricerche, indagini, interviste e autorevoli confidenze sulla controversa questione ufologica. Il suo Disclosure Project, operativo dal 1993, ha raccolto ad oggi le testimonianze di oltre 800 intervistati tra informatori e membri effettivi del complesso economico, governativo e militare. Le loro dichiarazioni, di cui sono selezionate in questo libro le più rappresentative e dettagliate, sono a dir poco sconcertanti.

IL GOVERNO OMBRA
La tesi sostenuta da Greer è che i governi degli Stati Uniti siano due: uno è quello di facciata, quello della Camera dei Rappresentanti, del Senato e del Presidente - quello dei volti “sotto i riflettori” per intenderci - mentre il secondo, identificato nel complesso militare-industriale, opererebbe nella segretezza e nell’illegalità, ben al riparo dall’attenzione mediatica e al di fuori di qualsiasi vincolo costituzionale o ordinamento giuridico. La ragion d’essere di questo governo occulto si troverebbe completamente agli antipodi rispetto a quelli che, almeno sulla carta, dovrebbero essere gli obiettivi di interesse nazionale propri di un governo democratico: il dominio su scala planetaria del potentato economico occulto di cui è vicario. Si tratta di un’oligarchia criminale che nasce e opera principalmente negli USA ma che intende imporre la propria volontà ad ogni altra realtà nazionale. Un’organizzazione perfettamente in grado di occultare e intossicare, tra le altre cose, anche la verità sulla presenza extraterrestre sul nostro pianeta, insabbiando le prove e gettando discredito sui testimoni. E perché mai questa presunta organizzazione sarebbe interessata a precludere all’umanità l’accesso alla verità sul fenomeno UFO-extraterrestre? Le risposte fornite in questo libro attraverso le testimonianze degli attori chiave coinvolti nella questione sono decisamente poco rasserenanti.

SIAMO SOLI NELL'UNIVERSO? O MEGLIO, SIAMO SOLI SULLA TERRA?
La possibilità che l’universo, nella sua incommensurabile vastità, sia in grado di ospitare altre forme di vita dalla nostra ci appare, sul piano logico, del tutto verosimile: secondo le stime della NASA esisterebbero tra i cento e i quattrocento miliardi di sistemi stellari soltanto nella nostra galassia, la Via Lattea. Ma un’interiorizzazione sincera e profonda da parte di tutti noi è invece più problematica: siamo stati indotti a credere che gli UFO siano mera fantasia e che chiunque racconti esperienze di contatto diretto sia un millantatore o una persona affetta da disturbi psichici. Ma è davvero così? Che dire, ad esempio delle innumerevoli testimonianze (talune addirittura verbalizzate in rapporti ufficiali) da parte di piloti dell’aviazione civile e militare di tutto il mondo?




IL RISCHIO DI UNA PROSSIMA ESTINZIONE UMANA
La sopravvivenza dell’essere umano sul pianeta Terra è a rischio: minacce di una guerra nucleare, cambiamenti climatici, l’aumento dei fondi destinati alle attività belliche, la crescente proliferazione di armi di distruzione di massa, paura e ignoranza dilaganti, e una sempre più iniqua distribuzione della ricchezza. La situazione lascia presagire un’imminente epilogo per la nostra civiltà. Davvero difficile immaginare in questo momento un possibile cambiamento sufficientemente repentino e profondo da deviare il corso degli eventi ed evitare il collasso. Secondo Greer, l’apertura al contatto con civiltà interstellari potrebbe garantirci non solo gli strumenti tecnologici ma anche e soprattutto la maturità spirituale e la rinnovata coscienza collettiva necessari a traghettarci oltre la crisi e prosperare in una nuova “età dell’oro”.

CRIMINI CONTRO L'UMANITÀ:
OSTRUZIONE AL PROGRESSO TECNOLOGICO IN NOME DEL PROFITTO

Steven Greer rivolge agli artefici del “grande inganno”, ovvero ai membri dell’oligarchia occulta, una gravissima accusa che rientra a pieno titolo nella categoria di crimini contro l’umanità. Questa élite starebbe lucrando sulla degenerazione della biosfera, sulla miseria e sulla vita dei cittadini del mondo intero attraverso lo sfruttamento indiscriminato delle risorse combustibili fossili e censurando qualsiasi scoperta in campo scientifico o invenzione tecnologica - specie quelle ad energia pulita e gratuita - che possa potenzialmente minarne l’egemonia nel settore energetico. Secondo Greer sarebbe esattamente questo il nodo focale dell’intera questione: la segretezza sugli UFO, e più specificamente sulle avanzate tecnologie che permettono loro di viaggiare nel cosmo, potrebbe essere indissolubilmente legata alla tutela degli interessi economici del mercato energetico mondiale.

LE TESTIMONIANZE
All’interno del libro Verità negate sono riportati documenti, file segreti e interviste inedite rilasciate da testimoni oculari chiave in merito a numerosi incontri con UFO ed extraterrestri. Molti di questi individui hanno ottenuto le più elevate autorizzazioni di sicurezza conferite dalle agenzie di intelligence e dalle diverse branche delle forze armate presso le quali hanno prestato servizio; altri hanno lavorato come appaltatori per il Dipartimento della difesa degli Stati Uniti d’America. Doveroso precisare che le testimonianze presentate nel libro costituiscono meno dell’1% di quelle raccolte dal team del Disclosure Project, che ammontano a centinaia di ore di documentazione audiovisiva e migliaia di pagine di relative trascrizioni. Parte del suddetto materiale documentario è disponibile e visionabile sul sito web www.SiriusDisclosure.com: grazie a un’ampia raccolta che abbraccia oltre sessant’anni di eventi ufologici, la piattaforma offre all’utente enormi possibilità di approfondimento.

UN'IMMERSIONE NELL'ABISSO
Indipendentemente da quali siano le conoscenze e le credenze personali di partenza in materia ufologica – siate esperti o “neofiti”, ferventi sostenitori dell’ipotesi extraterrestre, scettici convinti o moderati “possibilisti” – i documenti e le testimonianze contenuti in questo libro non vi lasceranno indifferenti. Verità Negate non è soltanto un viaggio “inaspettato” nell’universo sconosciuto (ai più) degli UFO e degli extraterrestri; è un’immersione in apnea negli oscuri abissi dell’umanità, di quella infinitesimale parte di umanità popolata da agenti segreti, analisti d’intelligence, ingegneri aerospaziali, piloti, operatori radar, ufficiali dell’esercito, amministratori delegati e funzionari statali e coinvolta, a detta dell’autore e dei testimoni, nella più colossale operazione di insabbiamento ai danni dell’umanità mai documentata nella storia. Un salto nel vuoto per chi ha il coraggio di mettere in discussione l’intera concezione che l’uomo ha di se stesso e del suo posto nel cosmo.