La fatalità non esiste
La fatalità non esiste

La fatalità non esiste

David S. Thibodeau
248

Che grande traguardo sarebbe avere l'intelligenza di accettare ciò che non possiamo cambiare, la forza di cambiare ciò che possiamo, e la saggezza di riconoscere la differenza...
Siete fatalisti? Ritenete che la vostra vita sia in balìa di una...

 

Che grande traguardo sarebbe avere l'intelligenza di accettare ciò che non possiamo cambiare, la forza di cambiare ciò che possiamo, e la saggezza di riconoscere la differenza...
Siete fatalisti? Ritenete che la vostra vita sia in balìa di una forza superiore, o del destino? Siete convinti della vostra impotenza di fronte agli eventi, certi di non poter fare altro che rassegnarvi? è possibile che non abbiate mai nemmeno pensato in questi termini al vostro modo di approcciare la vita, ma che iniziare a riflettere sulla componente fatalista della vostra personalità vi schiuda degli orizzonti di comprensione finora insospettati. Magari avete sempre dato per scontato che gli eventi della vita abbiano un margine inevitabile di ineluttabilità. Ebbene, potreste scoprire di essere più fatalisti di quanto abbiate mai creduto, e potreste anche iniziare ad intaccare questo atteggiamento, riconoscendo la combinazione di forze che vi soggiacciono. Dietro al fatalismo vi è infatti una miscela variabile di paura, di mancanza di fiducia in se stessi o nel mondo esterno, di un condizionamento culturale che viene da molto lontano (il concetto di "fato" è uno dei più antichi della nostra civiltà, e anche il sostrato religioso della nostra cultura ne è intriso...); e anche il suo opposto, la negazione totale della presenza di elementi capaci di sfuggire al nostro controllo, a ben guardare si configura come l'altra faccia della medesima visione "squilibrata" della vita.
Questo libro vi offrirà gli strumenti di base per iniziare a riflettere sul fatalismo, per riconoscerne le componenti e giungere a scardinarlo, riappropriandovi delle redini del vostro futuro.

Pagine:
104 pp.
Collana:
ComunicAzione
Inserti a colori:
Non presenti
Copertina:
Plastificata, quadricromia
Dimensioni:
14 x 20,5 cm
Rilegatura:
Brossura
Titolo originale dell'opera:
La fatalité n’existe pas
Traduzione di:
Giuseppe Martinacci
Anno di pubblicazione presso le Edizioni Amrita:
2011
Tipo di prodotto
Libri
ISBN:
9788889382592

Tanto per cominciare
 
Cap. 1 - Fatalismo, visione fatalistica
Cap. 2 - I parenti stretti del fatalismo 
Cap. 3 - Pensare ed agire liberamente 
Cap. 4 - L’ignoranza
Cap. 5 - Le credenze
Cap. 6 - Ateismo e nichilismo
Cap. 7 - Percezioni e visioni della realtà
Cap. 8 - La paura 
Cap. 9 - Stiamo attenti 
Cap. 10 - Il tempo, sempre il tempo! 
Cap. 11 - Atteggiamenti e riflessi fatalistici 
Cap. 12 - I due estremi: volontarismo e fatalismo
Cap. 13 - Wu wei: il giusto mezzo
Cap. 14 - Il diritto di esistere
Cap. 15 - Libertà e non attaccamento
Cap. 16 - Dotiamoci delle tre A 
Cap. 17 - La fiducia
Cap. 18 - Una trasformazione interiore
Cap. 19 - Creatività e pensiero unico
Cap. 20 - A caccia di pienezza 
Cap. 21 - Brevi indicazioni pratiche 

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Argomenti

Autori

Product added to wishlist
Product added to compare.