• -5%
L'uomo che piantò il chiodo

L'uomo che piantò il chiodo

183
15,68 € 16,50 € -5%
Tasse incluse
Time left

Ci sono note le storie di molti comprimari della crocefissione, ma chi mai ha raccontato la storia del boia che, duemila anni or sono, ebbe l'incarico di piantare i chiodi nella carne dell'uomo crocefisso? L'Autore ce ne restituisce la biografia sco...

 

Ci sono note le storie di molti comprimari della crocefissione, ma chi mai ha raccontato la storia del boia che, duemila anni or sono, ebbe l'incarico di piantare i chiodi nella carne dell'uomo crocefisso? L'Autore ce ne restituisce la biografia sconvolgente, recuperata nell'Akasha, la memoria eterica del pianeta. Ce ne descrive le vite successive, il lento evolversi da un senso di colpa devastante fino alla riconciliazione con se stesso, guidato dall'amore infinito dell'uomo di cui era stato il carnefice. A mano a mano che la storia si dipana, ci chiediamo se siamo totalmente liberi quando agiamo o se ci sono eventi "necessari" che avrebbero comunque luogo, di cui siamo solo comparse, e se è possibile liberarci del peso di cui la vita a volte ci grava. La storia del boia di Gesù ci invita ad esplorare i ruoli di vittima e carnefice, e a superare i sensi di colpa.

Pagine:
232 pp.
Collana:
Daniel Meurois
Inserti a colori:
Non presenti
Copertina:
Plastificata, quadricromia
Dimensioni:
14 x 20,5 cm
Rilegatura:
Brossura
Titolo originale dell'opera:
Ce clou que j’ai enfoncé. Une exploration du sentiment de culpabilité…
Traduzione di:
Daniela Muggia
Anno di pubblicazione presso le Edizioni Amrita:
2005
Tipo di prodotto
Libri
ISBN:
9788887622584

Introduzione - Prima di tutto…

Cap. I - Nathanaël
Cap. II - Da Giuditta
Cap. III - Padron Lucius
Cap. IV - I fiori di gelsomino
Cap. V - L’ebbrezza della lucidità
Cap. VI - Sminuirsi
Cap. VII - Osare uscire dai confini…
Cap. VIII - Dubbi e differenze
Cap. IX - Un’alba miracolosa
Cap. X - Le prigioni interiori
Cap. XI - Mio fratello, il traditore...
Cap. XII - La Vita ti insegna la Vita, insegna se stessa
dentro di te…
Cap. XIII - Ancora e ancora... 
Cap. XIV - Peregrinazioni
Cap. XV - Ritorno alle fonti

Epilogo

 16/07/2020 Recensione a cura della rivista InKroci.it 

Se c’è un libro in grado di aprire realmente i cuori e le menti, e di guidarci verso una nuova direzione nella nostra vita, questo è L’Uomo che piantò il chiodo, di Daniel Meurois. Questa è l’incredibile e toccante (auto)biografia di Nathanaël - l’uomo che fu scelto per piantare i chiodi sulla croce di Gesù Cristo - che l’autore ha recuperato nell’Akasha, la memoria eterica del pianeta. Questo non è un libro religioso, ma piuttosto la storia di un’evoluzione, di una crescita e di lezioni imparate...


Sara Di Girolamo per inkroci.it
Leggi tutta la recensione qui

Daniel Meurois

Daniel Meurois è uno degli scrittori francofoni più noti nel campo della ricerca spirituale ed è autore di oltre 30 opere. Molti dei suoi libri sono oggi dei bestseller tradotti in diciassette lingue, e sono frutto delle famose “letture degli Annali dell’Akasha” alle quali attinge dal 1980, restituendoci le testimonianze delle grandi anime del passato. In particolare si è dedicato ad esplorare le vite e le opere di Gesù e dei personaggi che lo circondarono, rivelando insegnamenti e fatti che i Vangeli canonici non menzionano.
Spazia inoltre sulle radici egizie delle comunità degli Esseni fiorenti al tempo di Gesù, e sulle terapie che venivano insegnate e praticate in quel tempo.

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Alcuni libri dello stesso autore:

Alcuni libri della stessa categoria:

Argomenti

Autori

Product added to wishlist