Come creiamo la nostra realtà presente? Come si crea una vita umana intera? Diego Giaimi indaga questo vasto tema nel suo nuovo libro, “I destini dell'anima-Scelte e probabilità”.  Ne abbiamo parlato con lui in “Fili diretto con l'autore".

 

Il tema dei futuri probabili, di come le nostre scelte precludano alcune possibilità e ne aprano altre, da sempre affascina l'essere umano. Come possiamo comprendere il destino del punto di vista spirituale? Molte menti si sono interrogate sul bivio e ritroviamo questo argomento in molti settori, dalla cinematografia alla fisica quantistica. Sono le nostre scelte a forgiare il cosiddetto “destino”, un termine che usiamo comunemente ma sul quale non sempre coincidiamo nella definizione. La parola destino lascia ipotizzare che una serie di eventi determinati portino ad un evento finale per una serie di concatenazione di cause e di effetti già prestabiliti. La parola destino, però, a differenza della parola fato, dovrebbe lasciare un margine d’azione umano, grazie a doti come la volontà e la perseveranza che possono modificare il corso della vita.

Come creiamo la nostra realtà presente e quindi, estendendo lo sguardo, come si crea una vita umana intera? Nel suo nuovo libro, I destini dell'anima-Scelte e probabilità, Diego Giaimi indaga le pieghe del destino, lo spazio di azione umano che può modificare il corso della vita. Diego Giaimi è osteopata, counselor in psicogenealogia, studioso di medicina vibrazionale e ideatore della tecnica 4R®. Attraverso l’integrazione dei propri studi con altre materie, tra cui la medicina biologica e i movimenti spirituali propri delle costellazioni familiari, è riuscito a fondere diversi approcci con l’obiettivo di un’azione sinergica su corpo, mente e spirito. Negli anni ha approfondito le esplorazioni di stati di espansione di coscienza, riportando le informazioni nei suoi libri.

Secondo le sue ricerche è difficile trovare materiale ordinato sistematico sul tema dei futuri - o dei destini - probabili ed è per questo che ha intrapreso la scrittura de “I destini dell'anima”, sebbene, come spesso accade quando si intraprende un processo creativo, i confini dell'indagine si siano naturalmente ampliati.

Nel nuovo libro ci parla dunque della costruzione della realtà, l'obiettivo è quello di evidenziare i vari aspetti che contribuiscono alla creazione del destino umano. Non con lo scopo di prevedere cosa accadrà in futuro, ma per comprendere come possiamo intervenire sulla nostra realtà presente e come si crea un'intera vita umana. Come funziona il meccanismo della creazione della realtà? È possibile riconoscerlo e sperimentarlo direttamente? E qual è, in questo, allora, la nostra personale responsabilità?

La cosa più importante rispetto alla creazione della realtà è capirne il meccanismo, tutta la realtà è infatti costruita secondo leggi ferree e un ordine preciso. Noi riscriviamo costantemente la nostra realtà, la nostra vita, il nostro destino, giorno per giorno, ma sembra che ciò non avvenga perché solitamente rimaniamo ancorati agli schemi abituali costruendo sempre la stessa realtà nonostante la vita continui a scorrere. Utilizzando gli stessi schemi rimarranno inalterati i punti forti e i punti deboli della nostra vita.

L’autore si serve di un “semplice” esempio per far comprendere meglio il meccanismo, «immaginiamo il nostro corpo come un escursionista che decide di intraprendere un cammino e la nostra anima come un elicottero che guarda dall’alto e con una prospettiva diversa il viaggio compiuto dell'escursionista. L’escursionista ha un’esperienza più fisica, ma anche più limitata alla visuale che sta vedendo in questo momento. L’elicottero non può vivere le stesse esperienze dell’escursionista, ma può vedere in maniera più ampia tutti i sentieri che l’escursionista potrebbe percorrere. L’elicottero che immaginiamo come l’anima ha una visione ampia dei sentieri. Su un livello ancora più alto immaginiamo tanti elicotteri che guardano i vari escursionisti, un grande satellite che dia un senso a tutto attraverso una visione unitaria. Gli escursionisti avranno un ruolo quasi marginale e i loro piccoli passi risulteranno meno importanti rispetto a quello che lo stesso escursionista ritiene, ma solo perché cambia la visuale. Non è che un livello sia meglio dell’altro. Ogni livello ha una possibilità di esperienze».

"I Destini dell'Anima" è una guida che ci aiuta a sviluppare consapevolezza, creando nuovi schemi mentali capaci di renderci davvero timonieri del nostro avvenire.

Quando si parla di realizzare il proprio "destino", si tratta di comprendere come tutte le variabili siano esperibili quali accrescimento per l’anima, e come certe variabili, pur non scelte, possano contribuire a creare futuri probabili che non esperiremo con la mente ordinaria, ma che informeranno in modo specifico il nostro Sé in senso lato.

I mattoni con cui si costruisce la realtà sono molteplici, nel libro l'autore si sofferma su quelli che ritiene più importanti da approfondire: la costruzione della realtà dalla prospettiva animica e dalla prospettiva umana, e i paradossi di due paradigmi apparentemente contrastanti, il campo di variabili e i futuri probabili e, infine, nella seconda parte del libro le leggi energetiche basilari, cercando di sottolinearne possibili fraintendimenti.

«L’escursionista che viaggia su un sentiero e l’elicottero che abbiamo paragonato alla nostra anima non sono separati. Se ci focalizziamo solo sul punto di vista umano e immaginiamo l’escursionista ad un bivio che deciderà di percorrere una strada, avremo solo un’unica prospettiva. Attraverso il mio libro propongo un cambio di visuale. L’anima - l’elicottero che vede tutte le strade probabili che l’escursionista avrebbe potuto intraprendere - in questa visione vive un accrescimento. Se dal punto di vista del corpo, l’essere umano è cresciuto facendo una scelta, da un’altra prospettiva l’anima è cresciuta proprio creando quell’insieme di variabili in cui l’essere umano si ritrova a vivere la sua vita» conclude Diego Giaimi. 

Guarda la puntata di Filo diretto con l’autore:

Argomenti

Autori

Product added to wishlist